Misuratori di Larghezza

I misuratori della serie HLW sono concepiti per misurare la larghezza di materiali piani in linea di produzione utilizzando il principio della proiezione ottica telecentrica. Il materiale è illuminato posteriormente da una sorgente di luce omogenea; dalla parte opposta un fotosensore rileva la posizione della transizione luce/buio prodotta dal bordo del materiale. Poiché il sistema produce una proiezione ottica parallela dei bordi del materiale, la misura è stabile anche in presenza di un certo spostamento del materiale dal pass-line nominale. Questo principio consente di ottenere misure di elevata precisione anche su materiali con ampia gamma di variazione di larghezza nominale.

Tutti i componenti optoelettronici sono montati in robuste strutture meccaniche, tipicamente con costruzione a forcella, adatte a lavorare in ambienti industriali pesanti.

Il risultato di misura è disponibile in forma digitale e grafica su pannello operatore con immediata segnalazione di fuori tolleranza e sotto forma di rapporto di controllo generato automaticamente e inviato in rete  tramite connessione Ethernet.

LARGHEZZA-HLW-misuratore-ottico-laser-IFELL

Nel caso di materiali stretti, una singola testa con coppia emettitore-ricevitore rileva le transizioni di entrambi i bordi e fornisce la misura di larghezza senza necessità di riposizionamenti al cambio tipo. Nel caso, invece, di materiali larghi sono necessarie due teste, una per ciascun bordo, per coprire l’intero campo di misura. Le due teste possono essere fisse oppure mobili, con azionamento manuale o motorizzato. In entrambi i casi, la misura della larghezza viene ricavata come distanza tra la posizione delle due transizioni luce/buio provocate dai bordi del materiale.

Sono disponibili modelli standard a singola testa con campo di misura fino a 75 mm; modelli con doppia testa a spostamento manuale e campo di misura fino a 250 mm; modelli con doppia testa a spostamento motorizzato e campo di misura fino a 2000 mm. Esecuzioni speciali su richiesta.

I misuratori della serie VLW sono concepiti per misurare la larghezza di materiali piani in linea di produzione.  Si basano sul principio della triangolazione di linea laser. Una sottile linea di luce laser viene proiettata sul bordo del materiale. Mediante un opportuno sistema ottico disposto con una certa angolazione, l’immagine della linea che intercetta il materiale viene proiettata su un trasduttore optoelettronico bidimensionale da cui si ricava la posizione dell’interruzione della linea e quindi del bordo del materiale. Le caratteristiche di questo principio sono tali da non richiedere la retroilluminazione del materiale e un pass-line fisso.

Tutti i componenti optoelettronici sono montati in robuste strutture meccaniche, tipicamente con costruzione a forcella, adatte a lavorare in ambienti industriali pesanti.

Il risultato di misura è disponibile in forma digitale e grafica su pannello operatore con immediata segnalazione di fuori tolleranza e sotto forma di rapporto di controllo generato automaticamente e inviato in rete  tramite connessione Ethernet.

LARGHEZZA-VLW-misuratore-ottico-laser-IFELL

Le teste di misura vengono realizzate con distanza di lavoro e fascia di lettura in funzione dell’applicazione. E’ pertanto possibile ottenere configurazioni di sistema con una o più teste, fisse o mobili, adeguate al caso specifico.

I misuratori della serie MLW sono concepiti per misurare in linea di produzione la larghezza di nastri paralleli disposti uno accanto all’altro con una minima spaziatura.  Si basano sul principio della proiezione ottica di una linea di luce tra un elemento trasmittente ed uno ricevente, il quale rileva la posizione della transizione luce/buio prodotta dai bordi del materiale. I due elementi sono montati contrapposti rispetto al materiale da misurare.

La larghezza di ciascun nastro viene ricavata come distanza tra la posizione delle due transizioni luce/buio provocate dal bordo destro e sinistro del nastro. La misura è presentata in forma digitale e grafica su pannello operatore con immediata segnalazione di fuori tolleranza e sotto forma di rapporto di controllo generato automaticamente e inviato in rete  tramite connessione Ethernet.

LARGHEZZA-MLW-misuratore-ottico-laser

I misuratori di larghezza MLW possono essere a posizionamento fisso, riposizionabili o a scansione. Possono essere allestiti con ottica focalizzata o collimata in funzione dei requisiti del caso applicativo specifico. La fascia di lettura richiesta dall’applicazione viene ottenuta mediante la combinazione di elementi modulari.