Scanner Laser

Gli scanner laser della serie XLS basano il loro funzionamento sul principio della triangolazione laser e sono caratterizzati dalla flessibilità della geometria ottica. In particolare, possono essere definite: la distanza di lavoro, la fascia di lettura, l’assetto emettitore/ricevitore, la potenza e la lunghezza d’onda dell’emissione laser. Questa flessibilità consente di ottimizzare lo scanner in funzione dell’applicazione specifica.

Una sottile linea di luce laser viene proiettata sul materiale nella zona d’interesse, definendo in tal modo la sezione oggetto del controllo. Mediante un opportuno sistema ottico disposto con una certa angolazione, l’immagine della sezione viene proiettata su un trasduttore optoelettronico bidimensionale da cui si ricavano le coordinate X/Z della sezione stessa, sia lungo la direzione di scansione che lungo la variazione di distanza. Se il materiale avanza lungo la direzione Y si può ottenere l’esplorazione continua tridimensionale della zona di interesse.

Tutti i componenti optoelettronici necessari allo scopo sono integrati in un unico dispositivo calibrato in un dato campo di lavoro, per una data fascia di lettura e utilizzabile alla distanza di lavoro specificata. La sensibilità dello scanner laser è tanto migliore quanto più piccolo è il campo di lavoro e la fascia di lettura scelta.

SCANNER-LASER-XLS-misuratori-laser

Sono disponibili modelli con elaborazione integrata per applicazioni di sensoristica evoluta, elaborazione esterna per applicazioni di visualizzazione grafica e memorizzazione dati, senza elaborazione per applicazioni OEM.